Analisi - Farmacia Roggia

Analisi

Cerca nell’elenco l’analisi che stai cercando.
Per qualsiasi dubbio o chiarimento puoi contattarci su:

Whatsapp: 3201847717

Telefono fisso: 0171-920145

Mail: info@farmaciaroggia.it

 

INTOLLERANZE ALIMENTARI

Questa analisi  permette di indagare sull’intolleranza, su vostra richiesta, a 46, 92 e 184 alimenti, oppure nella versione 92 alimenti L.O.V. (Latto-Ovo-Vegetariano).

Permettendo di individuare quali proteine alimentari vengono contrastate dall’organismo con reazioni avverse.

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE.

Viene effettuato SENZA DIGIUNO: può essere effettuato 7 giorni su 7.

RAST TEST PER LE ALLERGIE ALIMENTARI E RESPIRATORIE

Questa analisi permette l’individuazione di allergeni, inalanti e alimentari, attraverso una determinazione semi-quantitativa di anticorpi di classe IgE, allergeni-specifici, che risultano essere coinvolti nei processi di sensibilizzazione, fenomeno che induce la manifestazione delle allergie.

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE.

Viene effettuato SENZA DIGIUNO:  può essere effettuato 7 giorni su 7.

TEST CELIACHIA E SENSIBILITA’ AL GLUTINE

Questa analisi determina la presenza di marcatori di sensibilità al glutine e consente di individuare con elevata sensibilità e specificità la possibile positività alla celiachia.

L’analisi viene svolta attraverso il dosaggio degli Anticorpi Anti-Transglutaminasi Tissutale e degli Anticorpi Anti-Gliadina deamidata su un campione di sangue, IgA totali, IgA o IgG Anti-Transglutaminasi per escludere la possibile diagnosi di celiachia; mentre IgA e IgG Anti-Gliadina per confermare la possibile sensibilità al glutine.

Questo test è in grado di valutare anche la sensibilità al glutine, una patologia che riguarda persone che soffrono di disturbi intestinali ed extra-intestinali legati all’assunzione di glutine, ma che non sono né celiaci né allergici al frumento. Inoltre permette di definire la forma silente e la forma potenziale della celiachia.

E’ importante sottoporsi al test in una fase in cui si continua a consumare alimenti contenenti glutine.

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE, nelle prime ore del mattino

Viene effettuato osservando un DIGIUNO di  8 ore: test effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

TEST PROFILO LIPIDOMICO

Questa analisi misura la distribuzione percentuale e il rapporto degli acidi grassi, costituenti fondamentali delle membrane cellulari, della membrana eritrocitaria.

E’ un’analisi fondamentale volta a capire lo stato di salute generale delle cellule e quindi dell’intero organismo.

Sarà possibile, cosi, valutare lo stato infiammatorio dell’organismo per gestire al meglio eventuali integrazioni con supplementi nutrizionali.

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE.

Viene effettuato SENZA DIGIUNO:  può essere effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

TEST DEL RISCHIO CARDIOVASCOLARE

Questa analisi viene svolta per valutare il rischio cardiovascolare, riuscendo a fornire dati indispensabili per capire se lo stile di vita e le abitudini mettono l’organismo a rischio di contrarre patologie: ipertensione, angina, ictus, scompenso cardiaco.

Le analisi che vengono effettuate per stilare questo profilo di benessere cardiovascolare sono: Colesterolo totale, HDL, LDL, trigliceridi, PCR, LDL-Ossidate, Acidi grassi di membrana e indice di rischio cardiovalscolare assoluto, ovvero la possibilità di ammalarsi di un primo evento cardiovascolare (infarto o ictus) nei successivi dieci anni.

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE, nelle prime ore del mattino

Viene effettuato osservando un DIGIUNO di  8 ore: test effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

PROFILO METABOLICO

Questa analisi serve a valutare, mediante l’analisi di marcatori di biochimica classica associati al dosaggio di due ormoni strettamente correlati al tessuto adiposo, la presenza di eventuali danni indotti da alterazioni del metabolismo.

Si consiglia questo test a persone che soffrono di sindrome metabolica poichè spesso non presentano disturbi, salvo poi subire la comparsa improvvisa di uno o più sintomi debilitanti o incorrere in ictus e infarti senza avvisaglie.

I parametri testati sono: leptina, adiponectina, trigliceridi, insulina, indice HOMA, colesterolo totale, glicemia, AST/ALT/GGT.

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE, nelle prime ore del mattino

Viene effettuato osservando un DIGIUNO di  8 ore: test effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

CHECK-UP ASSETTO LIPIDICO

Questa analisi serve a valutare i parametri utili per il monitoraggio e la prevenzione delle sindromi metaboliche, dell’efficacia delle cure farmacologiche in corso, di ipertensione e di persone con rischio cardiovascolare aumentato. Profilo utile anche per le donne che assumono la pillola anticoncezionale.

I parametri testati sono: TRIGLICERIDI, COLESTEROLO TOTALE, HDL, LDL.

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE, nelle prime ore del mattino

Viene effettuato osservando un DIGIUNO di  8 ore: test effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

CHECK-UP TIROIDE

Questa analisi serve a valutare in completezza la concentrazione dei più importanti ormoni tiroidei, per il controllo o il trattamento di soggetti con disturbi alla tiroide, o soggetti a rischio, o in situazione subclinica di ipo e ipertiroidismo.

E’ un’analisi che va bene sia per un normale controllo di routine, che per chi desidera indagare più approfonditamente su sintomi di affaticamento, sonnolenza, difficoltà nel dimagrimento, persone molto magre, che non riescono a prendere peso.

I parametri testati sono: FT3, FT4, TSH.

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE, nelle prime ore del mattino

Viene effettuato osservando un DIGIUNO di  8 ore: test effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

CHECK-UP RENI

Questa analisi serve a delineare un profilo completo che analizza i parametri di salute e benessere dei reni, per la valutazione o il trattamento di soggetti con disturbi renali, calcoli, ma anche per soggetti sani che vogliono prevenire l’insorgenza di problematiche renali.

I parametri testati sono: AZOTEMIA, URICEMIA, CREATININA

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE, nelle prime ore del mattino

Viene effettuato osservando un DIGIUNO di  8 ore: test effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

CHECK-UP FEGATO

Questa analisi serve a delineare un profilo completo che analizza i parametri di salute e benessere di questo importante organo, quale il fegato,  per la valutazione o il trattamento di soggetti con disturbi al fegato, steatosi epatica, eccessivo consumo di farmaci, alcolici, droghe, integratori; ma anche per soggetti clinicamente sani che vogliono prevenire l’insorgenza di problematiche epatiche.

I parametri testati sono: ALT, AST, GGT, BILD, BILT, ALB

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE, nelle prime ore del mattino

Viene effettuato osservando un DIGIUNO di  8 ore: test effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

CHECK-UP PROSTATA

Questa analisi si prefissa la valutazione dello stato di salute della prostata, ghiandola maschile da monitorare con l’avanzare dell’età ma non solo.

Infatti già a partire dai 45 anni, l’uomo dovrebbe iniziare a controllare lo stato di salute della prostata, tramite il dosaggio del PSA, per evitare di incorrere in problematiche e malattie anche gravi.

Le patologie prostatiche, con l’aumentare dell’aspettativa di vita e con il peggioramento dello stile di vita (stress, sedentarietà, alimentazione scorretta) sono in continuo aumento e spesso vengono sottovalutate.

Molto spesso i problemi alla prostata si manifestano in modo silente, per questo motivo è bene attuare un processo periodico di screening, consigliabile rifare il test ogni 6 mesi.

I parametri testati sono: PSA totale

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE, nelle prime ore del mattino

Viene effettuato osservando un DIGIUNO di  8 ore: test effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

ZONA PLUS TEST

Questa analisi detta Zona Plus Test è un calcolo di quanto il proprio stato fisiologico si  discosta da quella denominata Zona, dall’omonima dieta Barry Sears, in cui gli ormoni, controllati dalla dieta, vengono mantenuti entro i valori fisiologici determinando uno stato di salute ottimale.

Vengono analizzati dei marker correlati alla regolazione e al controllo di due ormoni fondamentali, Insulina e Eicosanoidi, questi ultimi coinvolti nella regolazione dei processi infiammatori (la cui sintesi viene stimolata rispettivamente dalla via degli acidi grassi omega-3 per quelle antinfiammatorie, e dagli omega-6 per quelle pro infiammatorie).

Ideale se si intraprende la dieta a Zona, per prevenire i fenomeni infiammatori e il diabete mellito di tipo II , in gravidanza e allattamento.

I parametri testati sono: rapporto AA/EPA, GLICEMIA, INSULINEMIA, INDICE HOMA.

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE, nelle prime ore del mattino, in seguito all’analisi del sangue il paziente viene invitato a compilare un QUESTIONARIO di anamnesi fornito dal farmacista

Viene effettuato osservando un DIGIUNO di  8 ore: test effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

TEST GRUPPO SANGUIGNO E FATTORE RH

Questa analisi è deputata alla determinazione dei gruppi sanguigni e del fattore Rh.

I gruppi sanguigni sono determinati dalla presenza di proteine particolari sulla superficie dei globuli rossi. È fondamentale conoscere il proprio gruppo sanguigno in caso di necessità di trasfusioni di sangue, nella donna in gravidanza per conoscere il fattore Rh, ma è adatto anche per tutti i curiosi che vogliono semplicemente sapere qual è il loro gruppo sanguigno.

I parametri testati sono: gruppo sanguigno, fattore Rh

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE, nelle prime ore del mattino

Viene effettuato SENZA effettuare DIGIUNO: test effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

TEST PROFILO ANTI-INVECCHIAMENTO

Questa analisi monitora il bilancio globale dello stress ossidativo, ovvero una valutazione dell’equilibrio tra la produzione di radicali liberi e il potere antiossidante: comprende il Free Radical Test per il dosaggio dei radicali liberi, e l’Antioxidant Capacity Test per la valutazione del potere ossidante.

È indicato per fare il bilancio del proprio stato di invecchiamento e di salute verificando il livello di radicali liberi presenti nell’organismo: la rottura dell’equilibrio tra produzione di radicali liberi e potere antiossidante deve essere considerata un pericolo per l’integrità dell’organismo, per questo motivo è necessario conoscere sia la componente anti-ossidante sia quella ossidante.

I parametri testati sono: radicali liberi dell’Ossigeno (D-ROM Test), capacità antiossidante (BAP Test)

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE, nelle prime ore del mattino

Viene effettuato osservando un DIGIUNO di  8 ore: test effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

TEST DELL’ETA’ CELLULARE

Questa analisi determina lo stress ossidativo e il profilo di invecchiamento delle cellule attraverso l’analisi di specifici biomarcatori che valutano lo stato di quattro processi chiave dell’organismo, ovvero metilazione, infiammazione, glicazione e ossidazione.

Il test ha l’obiettivo di rispondere ad alcune preoccupazioni riguardo all’aspettativa di invecchiare al meglio, in quanto i danni ed i sintomi derivanti dallo stress ossidativo e dall’invecchiamento, il tutto causato dai radicali liberi, non sono facilmente individuabili, in quanto il processo che vede i radicali liberi attaccare le cellule alterandone la funzionalità è lento ed indolore.

I parametri testati sono: radicali liberi dell’Ossigeno (D-ROM Test), capacità antiossidante (BAP Test), PCR, ACIDI GRASSI di membrana, GLICEMIA, INSULINEMIA, INDICE HOMA

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE, nelle prime ore del mattino

Viene effettuato osservando un DIGIUNO di  8 ore: test effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

TEST DELLE CELLULE DELLA PELLE

Questa analisi è quali-quantitativa degli acidi grassi della membrana eritrocitaria, allo scopo di restituire, insieme ai valori espressi dai marker correlati allo stress ossidativo e al potere antiossidante dell’organismo, un quadro completo della salute del derma, ossia della nostra pelle.

Il corretto bilanciamento degli acidi grassi favorisce l’idratazione, il mantenimento dell’elasticità, una buona ossigenazione e l’assenza di infiammazione. E’ essenziale quindi indagare la composizione delle membrane cellulari per intraprendere un adeguato protocollo nutrizionale e nutraceutico associato al trattamento dermocosmetico.

I parametri testati sono: radicali liberi dell’Ossigeno (D-ROM Test), capacità antiossidante (BAP Test), Acidi Grassi e relativi indici che hanno rilevanza per la salute della pelle

Viene effettuata su campione di SANGUE CAPILLARE, nelle prime ore del mattino

Viene effettuato osservando un DIGIUNO di  8 ore: test effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

PROFILO ORMONALE BUONA NOTTE

Questa analisi si occupa di valutare il dosaggio degli ormoni predisposti a regolare il ritmo sonno-veglia, al fine di indagare una delle cause che possono influire negativamente sulla qualità del sonno.

Viene quindi consigliato in caso di difficoltà ad addormentarsi, insonnia, forte stress psico-fisico, ansia, depressione, e a chi ha problemi di memoria.

I parametri testati sono: CORTISOLO sera, MELATONINA, DHEA

Viene effettuata su campione di SALIVARE, dopo almeno 2 ore da un abbondante pasto

Viene effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

PROFILO ORMONALE STRESS

Questa analisi valuta il dosaggio degli ormoni che entrano in azione nei meccanismi di regolazione e di risposta allo stress, allo scopo di indagare un eventuale squilibrio dell’asse ipofisi-surrene indotto dallo stress neuroendocrino.

Un eventuale squilibrio può causare alterazioni nella funzionalità del sistema immunitario e dell’intero stato di benessere dell’organismo.

Rivolto a chi desidera quantificare gli effetti di un periodo di particolare stress, a chi conduce ritmi frenetici, stili di vita scorretti o sregolati, a chi soffre di crisi d’ansia, a chi presenta invecchiamento cutaneo.

I parametri testati sono: CORTISOLO mattina/mezzogiorno/pomeriggio/sera, DHEA mattino

Viene effettuata su campione di SALIVARE, in diversi orari del giorno

Viene effettuato osservando un DIGIUNO di  8 ore: test effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

PROFILO ORMONALE SPORT

Questa analisi si occupa di delineare un profilo che valuti gli effetti anabolici o catabolici che si instaurano in funzione di un dato protocollo di allenamento, nonché permette di valutare lo stato di forma del paziente.

E’ rivolta a coloro che praticano sport a livello amatoriale, professionale o agonistico, in particolare per monitorare la correttezza del proprio allenamento nell’alternanza tra fasi di sforzo e fasi di recupero al fine di calibrare l’attività fisica in base alle esigenze del proprio organismo.

L’esercizio fisico determina una serie di profonde modificazioni dell’assetto ormonale che dipendono dall’entità dello sforzo, dalla sua durata e dai tempi di recupero tra le sedute di allenamento.

I parametri testati sono: CORTISOLO basale/30’/150′, DHEA, TESTOSTERONE basale/150′

Viene effettuata su campione SALIVARE, dopo almeno 2 ore da un abbondante pasto

Viene effettuato dal LUNEDI al GIOVEDI

PROFILO ORMONALE UOMO

Consigliato in caso di incrementi di peso, calo del desiderio, sudorazioni improvvise, aumento pressorio, depressione, stanchezza, crisi di ansia e irritabilità.

Parametri testati: estradiolo, progesterone, testosterone, androstenedione. Campione: saliva e sangue. Digiuno 8 ore, per la saliva 2 ore senza lavare denti, mangiare o bere.

PROFILO ORMONALE DONNA MENOPAUSA

Consigliato in caso di vampate di calore, sudorazioni improvvise, alterazioni del sonno, incremento di peso, aumento pressorio, modificazioni del tono di voce, calo del desiderio, comparsa di peli in zone tipicamente maschili, irritabilità, depressione.

Parametri testati: estradiolo, progesterone, testosterone, androstenedione. Campione: saliva e sangue. Digiuno 8 ore, per la saliva 2 ore senza lavare denti, mangiare o bere.

PROFILO ORMONALE DONNA ETA’ FERTILE

Consigliato in caso di sindrome premestruale, calo del desiderio, comparsa di peli in zone tipicamente maschili, irritabilità, depressione.

Parametri testati: estradiolo e progesterone in fase follicolare, ovulatoria e luteale, testosterone. Campione: saliva e sangue. Digiuno 8 ore, per la saliva 2 ore senza lavare denti, mangiare o bere.

PROFILO ORMONALE DIMAGRIMENTO

Rivolto a chi desidera perdere peso e, pur mangiando poco, non riesce a dimagrire.

Parametri testati: insulina, cortisolo, DHEA, leptina, TSH, testosterone, progesterone, estradiolo. Campione: saliva e sangue. Digiuno: 8 ore, per la saliva 2 ore senza lavare denti, mangiare o bere.

TEST DISBIOSI INTESTINALE

Valutazione dell’equilibrio del microbiota intestinale tramite l’analisi di metaboliti prodotti dalla flora batterica: indicano e scatolo su campione delle prime urine del mattino. Determina in quale punto dell’intestino è presente una disbiosi. Campione: urine. Almeno 7 giorni dall’ultima terapia antibiotica.

TEST INFIAMMAZIONE INTESTINALE

Valutazione di calprotectina fecale; una significativa presenza viene riscontrata nei soggetti colpiti da patologie infiammatorie croniche. Campione: feci. Almeno 7 giorni dall’ultima terapia antibiotica. Non assumere lassativi, antidiarroici e antiacidi.

TEST PERMEABILITA' INTESTINALE

Valutazione di a1-antitripsina su campione di feci. Una corretta permeabilità intestinale previene l’insorgenza di intolleranze alimentari e carenze nutrizionali. La permeabilità intestinale è compromessa nei soggetti con infiammazioni intestinali. Campione: feci. Almeno 7 giorni dall’ultima terapia antibiotica. Non assumere lassativi, antidiarroici e antiacidi.

TEST DIGESTIONE ED ASSORBIMENTO INTESTINALE

In caso di disbiosi, intolleranze alimentari e infiammazioni intestinali, il nostro apparato digerente, in particolare l’intestino, non è in grado di metabolizzare al meglio gli alimenti. Il test permette di testare i prodotti della digestione ed assorbimento intestinale, l’elastasi pancreatica, esame completo macroscopico, microscopico e biochimico feci, sangue occulto. Campione: feci. Almeno 7 giorni dall’ultima terapia antibiotica. Non assumere lassativi, antidiarroici e antiacidi.

TEST COMPLETO INTESTINALE DEI PARAMETRI SUDDETTI

Test completo

TEST PARASSITI INTESTINALI

Mette in evidenza la presenza di parassiti intestinali. Campione: feci. Almeno 7 giorni dall’ultima terapia antibiotica. Non assumere lassativi, antidiarroici e antiacidi.

TEST FLORA INTESTINALE PATOLOGICA

Analisi microbiologica per l’identificazione di microrganismi potenzialmente patogeni. Valutazione di Candida spp, Campilobacter spp, Shigella spp, Salmonella spp, Clostridium difficile, Yersinia enterocolitica su campione di feci. Almeno 7 giorni dall’ultima terapia antibiotica. Non assumere lassativi, antidiarroici e antiacidi.

TEST COMPLETO INTESTINALE DEI PARAMETRI SUDDETTI

Test completo

MINERALOGRAMMA DEL CAPELLO

L’analisi minerale tissutale del capello, permette di valutare i livelli di minerali essenziali per la salute e i principali minerali tossici contenuti nelle nostre cellule nei tre/quattro mesi antecedenti all’indagine. I minerali rilevati sono Minerali nutrizionali (Argento, Boro, Calcio, Cobalto, Cromo, Ferro, Fosforo, Litio, Magnesio, Manganese, Molibdeno, Nichel, Potassio, Rame, Selenio, Sodio, Stagno, Stronzio, Vanadio, Zinco), Minerali tossici (Alluminio, Antimonio, Arsenico, Berillio, Cadmio, Mercurio, Piombo) e i Minerali aggiuntivi (Bario).

Campione: capelli. Per la preparazione all’esame occorre evitare tinte, coloranti, decolorazioni, permanenti, trattamenti chimici per almeno 6 settimane prima dell’esame.

TEST VITAMINE E MINERALI

Misura esattamente i livelli sierici di vitamina A, E,D , Sodio, Cloro, Calcio, Fosforo, Ferro e Magnesio. Campione: sangue. Digiuno 8 ore.

TEST VITAMINA D

Analisi quantitativa della vitamina D. Campione: sangue. Digiuno 8 ore.

HOLTER PRESSORIO

Il monitoraggio pressorio delle 24 ore è un test non invasivo che consente di registrare la pressione arteriosa (P.A.) continuativamente per 24 ore, mediante un piccolo apparecchio fissato in vita con una cintura o a tracolla.

PESO E ALTEZZA
PESO NEONATI
ANALISI DELLE URINE, LEUCOCITI, NITRITI, PROTEINE E GLUCOSIO

L’urina e’ un prodotto di scarto dell’organismo, escreto dal rene, attraverso il quale vengono eliminate le scorie prodotte dal corpo e concentrate nel sangue.

L’analisi mediante strisce reattive esplora alcune caratteristiche chimiche

come:

-Leucociti o globuli bianchi il quale aumento è il segnale generico di un’infezione e può essere determinato da infezioni delle vie urinarie, da ascessi renali, da bilnarziosi, da diabete mellito, da mieloma multiplo, da neoplasie ai reni, da pielonefrite, da prostatite, da rene policistico, da traumi.

-Nitriti, ovvero il prodotto dell’attività batterica e sono un indizio d’infezione delle vie urinarie. Allo stesso modo la presenza di esterasi leucocitaria è verosimile per un’infezione batterica.

-Proteine, la cui presenza può indicare un danno renale.

-Glucosio, pone il sospetto di diabete mellito, oppure, più raramente di alterazioni renali.

PROFILO LIPIDICO: COLESTEROLO TOTALE, LDL, HDL e TRIGLICERIDI

Il profilo lipidico è un gruppo di esami richiesti per identificare eventuali dislipidemie e per determinare il rischio di malattie cardiovascolari. Gli esami che lo compongono, infatti, sono dei noti indicatori di aterosclerosi, causa frequente di infarto del miocardio e ictus.
Il profilo lipidico include il colesterolo totale, colesterolo HDL, colesterolo LDL e trigliceridi.

INR (TEMPO DI QUICK)

Il tempo di QUICK è un’analisi del sangue in grado di quantificare il tempo necessario alla formazione di un coagulo di fibrina (una proteina insolubile presente nel sangue).

In condizioni normali, il tempo di protrombina varia indicativamente dagli 11 ai 13 secondi, in relazione alle metodiche analitiche adottate. Il più delle volte, comunque, il tempo di protrombina viene espresso mediante un indice detto INR (International Normalized Ratio), che tiene conto della sensibilità del reagente tromboplastinico utilizzato. In questo modo il medico può valutare i risultati in modo accurato, anche quando provengono da laboratori che sfruttano differenti metodiche di determinazione. E’ molto importante per il monitoraggio dei pazienti in terapia con anticoagulanti orali.

GLICEMIA

Con il termine glicemia s’intende la concentrazione di glucosio nel sangue.

La regolazione della glicemia avviene ad opera di specifici ormoni: gli ipoglicemizzanti, che abbassano la glicemia, e gli iperglicemizzanti, che la innalzano. Il principale ormone ipoglicemizzante è l’insulina, prodotta dal pancreas ed indispensabile per il metabolismo degli zuccheri.